Late check-in cosa fate voi? io l'ho abolito

a
Venice, Italy
Level 10
340 Visualizzazioni

Cari Tutti,

sino a due anni fa avevo una tolleranza massima per gli arrivi a ora tarda; poi dopo una serie di nottate passate a rintracciare gente che si perdeva dall'imbarcadero a casa (3 minuti di orologio con due mappe fornite dettagliatissime e un indirizzo Google maps di rinforzo), ho deciso di scoraggiare un poco la tendenza e ho messo una fee in più da corrispondere dopo le 23. 

Da qualche settimana, arrivano prenotazioni con orari sempre più impossibili. Uno addirittura alle 3 e mezza del mattino. Il bello è che te lo dicono quando stanno per arrivare non quando prenotano, malgrado le mie richieste di fornire l'orario di arrivo sin dai primi scambi. Tutto diventa più difficile.

Allora, anche perché non sono sempre io ad accogliere gli ospiti, ma spesso mi avvalgo di un aiuto quando non posso, ho deciso di chiudere con questa possibilità e di togliere definitivamente il late check-in (ovvero l'arrivo dopo le 23), indicando nel contempo i tempi di percorrenza dalle diverse aree di provenienza per Venezia (Aeroporto, Ferrovia, Piazzale Roma dove ci sono i parcheggi per le automobili alla fine del ponte della Libertà che ci connette alla terraferma) anche con opzioni diverse a seconda dei mezzi presi (l'arrivo più veloce, ma più costoso, ça va sans dire, è con il motoscafo-taxi).

Voi come vi regolate con questa situazione che può davvero creare disagio?

Do per scontato (cosa che non fanno i miei ospiti e da qui viene il guaio) che non si faccia self-check-in che in Italia non è concesso. E, anche qui, devo farlo capire a tutti gli ospiti stranieri assai stupiti che non si possa entrare per conto proprio. Ma anche questo è un tasto dolente...

Io la prossima settimana ho due nottatacce consecutive impossibili, è il guaio è che poi lavoro durante il giorno. Non ho potuto far altro che annullare questa possibilità.

Attendo vostre esperienze. 

Un abbraccio a tutti.

 

 

5 Risposte

Rif.: Late check-in cosa fate voi? io l'ho abolito

a
Trentino-South Tyrol, Italy
Level 3

Forse è una peculiarità del posto in cui hai l'alloggio; avendo ospitato centinaia di persone nell'alloggio del mio paesino sono tutte praticamente automunite e si programmano i viaggi in modo da arrivare entro un orario decente sia per loro che per me. A Venezia mi sa che funziona un po' diversamente, e la gente è più succube degli orari e delle coincidenze di vari tipi di mezzi di trasporto (appunto aeroporto, treni, bus, navette, ecc).
L'unica cosa che posso consigliarti è quella di provare, se vedi che con il limite per il check in alle 23.00 hai lo stesso numero di prenotazioni di prima con check in pure a notte fonda allora hai solo da guadagnarci in fatto di stress  😄

Rif.: Late check-in cosa fate voi? io l'ho abolito

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager

 

Ciao @Cristiana19 e @Luca1722 ,

ricordo che qualche tempo fa avevamo parlato di questo tema e qualcuno aveva aggiunto dei consigli, forse uno di questi potrebbe essere utile.  https://community.withairbnb.com/t5/Supporto/LunediHosting-Serve-pubblicare-l-orario-di-check-in/m-p...

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

Rif.: Late check-in cosa fate voi? io l'ho abolito

a
Bologna, Italy
Level 10

Cara @Cristiana19 ciao, io nelle regole della casa ho una finestra per il check-in 14:00 - 20:00.

Le ribadisco alla prenotazione e ne chiedo l'accettazione. 

Questo dovrebbe (si spera) incentivare l'ospite ritardatario a comunicare fin da subito l'orario previsto di arrivo.

Normalmente sono comunque disponibile ad attendere l'ospite, gratuitamente, sino alle ore 24:00 (anche se non risiedo a Bologna) se si tratta di una prenotazione interessante per numero di ospiti e durata del soggiorno.

Rif.: Late check-in cosa fate voi? io l'ho abolito

a
Milan, Italy
Level 10

@Cristiana19 Io sto a Milano e ho specificato che non si accettano ne’ check-in ne’ check-out tra le 23 e le 7.
Il mio orario di check-in è tra le 16 e le 21, ma sono flessibile a venire incontro alle esigenze.

Però io non chiedo mai a che ora pensano di arrivare: io chiedo di prendere un appuntamento. Prova, è diverso. 
Infatti dico sempre che appuntamento è una parola magica; forse perchè è un impegno liberamente concordato tra le parti, per cui se uno ha un ritardo, o un anticipo, avverte, anche solo per dieci minuti.

Inoltre mi faccio dire a che ora atterrano e a quale aeroporto: perchè spesso mi càpitano guest che mi chiedono di entrare alle 2 del pomeriggio, pensando di arrivare in mezz’ora mentre invece ci vogliono due ore e mezza.

Rif.: Late check-in cosa fate voi? io l'ho abolito

a
Venice, Italy
Level 10

@Alberto1535 @Susanna0 Cari Susanna e Alberto, in primo luogo grazie mille per i vostri consigli. In effetti è un argomento importante perché si cerca sempre di essere disponibili per quanto possibile, ed entrambe le vostre posizioni sono in linea con quanto penso anch'io: si può anche fare, ma bisognerebbe che fosse almeno poco frequente.

Il problema di Venezia è che la stragrandissima maggioranza dei miei ospiti è straniera e arriva in aereo. L'aeroporto è a due ore di distanza da Rialto (dove si trovano i miei due alloggi, da una parte e dall'altra del ponte, ma molto molto vicini a questo). E fra l'altro, il fatto di essere a Rialto è già un enorme vantaggio: per raggiungere altre zone cittadine, con collegamenti più articolati, ci si possono impiegare anche tre ore. Solo se si decide di prendere il taxi acqueo si può pensare, se si è fortunati, di arrivare in un'ora e un quarto a Rialto, ma è un mezzo molto costoso e in alcun anni di questa attività si contano sulle dita di una mano i turisti che acconsentono a prenderlo. Quindi le due ore ci vogliono tutte.

Ciò significa che mi vedo costretta ad accogliere solo turisti che arrivano a Venezia entro le nove di sera e non oltre (o poco oltre: 23.30?). Naturalmente queste informazioni (durata degli spostamenti dall'aeroporto o da Piazzale Roma o dalla ferrovia) sono trasmesse immediatamente al primo scambio, ma se l'ospite non ha ancora fatto un biglietto o semplicemente non mi vuole comunicare l'orario di arrivo (il che capita - non so perché - la maggior parte delle volte) io sono in alto mare. La soluzione di Susanna, squisitamente psicologica, sembra essere ottima, proverò ad adottarla. Mi sono fatta scoraggiare da ben quattro prenotazioni fuori orario nell'arco dieci giorni...

Grazie, cari amici.

Unisciti alla conversazione