Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Buccinasco, Italy
Level 2
138 Visualizzazioni

Occorre fare pagare per cambio biancheria?

8 Risposte

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Venice, Italy
Level 10

@Raffaella264 Molto dipende dalle tariffe che pratichi. Però se pensi, come è corretto, che la tua tariffa sia tarata solo per una permanenza breve (entro la settimana) non potrai richiedere, a soggiorno in corso, un aumento.

Ti consiglio di aggiungere questa possibilità all'interno delle regole della casa (o nel settore di ulteriori tariffe) e mettere un prezzo NON per il cambio ma per la fornitura di un ulteriore set di lenzuola/asciugamani.

Rigorosamente non si possono fornire servizi di pulizia o cambio lenzuola durante il soggiorno degli ospiti, bisogna ricordarlo, ma si possono fornire in anticipo i cambi necessari a una lunga permanenza indicando prima del loro arrivo e nell'annuncio quanto può costare un secondo set di lenzuola e asciugamani puliti che vengono lasciati in dotazione ALL'INIZIO del soggiorno. Ad esempio, per due persone, 40 euro?

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Pavia, Italy
Level 10

Ciao @Raffaella264 la scelta di fare pagare un cambio di biancheria dipende da te. Sicuramente non puoi farla pagare se non hai menzionato questo costo extra nelle regole della casa.

Tieni anche presente che è sempre antipatico dover chiedere dei costi supplementari oltre a quello già stabilito al momento della prenotazione. 

Se ti capita spesso di dover provvedere a un cambio di biancheria potresti aumentare leggermente il tuo prezzo per l'affitto per assorbirlo in questo modo.

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Venice, Italy
Level 10

@Raffaella264 Una domanda, cara Raffaella, mi sono permessa di vedere il tuo annuncio attraverso il tuo profilo e ti faccio i miei complimenti per la bella casa e per il posto magnifico! Tuttavia, sono perplessa, e chiedo anche a @Angela1056 che, come sappiamo, ne sa una più del demone di Airbnb, perché il tuo annuncio appare senza l'indicazione della località e c'è solo un incredibilmente generico Italia? Ho dovuto scendere sino alla mappa per capire che eri in Liguria. In questi giorni stiamo verificando una serie di problemi con le "innovazioni"della Summer Release 2022 e abbiamo visto che i parametri per permettere all'ospite una corretta selezione sono andati in camporella...

A te risulta che la tua casa sia in Italia e basta? Angela cara, sono io che la vedo così o è una caratteristica dell'ingresso dal profilo che abbiamo qui? Grazie.

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Buccinasco, Italy
Level 2

Grazie mille per gli utili suggerimenti e anche per avermi indicato la mancanza della località nell'annuncio 🤗

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Pavia, Italy
Level 10

Ciao cara @Cristiana19, anch'io ero andata a vedere l'annuncio di @Raffaella264 e anch'io ho visto un generico "Italia" come località. Poi, leggendo la descrizione e le recensioni ho capito che è in Liguria. Ma sicuramente la località dove si trova la casa di Raffaella andrebbe specificata meglio.

Non credo che sia un effetto del "Summer release 2022" perché entrando dal profilo negli annunci di altri host compare l'indicazione della località più precisa.

 

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Venice, Italy
Level 10

@Angela1056 grazie, cara Angela, ammetto che sto diventando un poco paranoica...

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager

 

Care @Angela1056 e @Cristiana19 mi viene anche in mente - forse sbagliando - che non tutti possono fare il cambio biancheria: dipende dalla forma con cui affittano. Mi sbaglio? 

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

Rif.: Per un soggiorno di 15 giorni il cambio della biancheria è a pagamento?

a
Venice, Italy
Level 10

@Francesca Cara Francesca, se sei un privato proprietario e affitti per locazioni turistiche brevi (quelle di cui qui parliamo per la massima parte, quelle non professionali per intenderci, quelle senza P.IVA, quelle che non prevedono un'attività d'impresa) non puoi proporre il cambio di lenzuola e asciugamani (né la pulizia dell'appartamento) durante il soggiorno dell'ospite. Si tratterebbe in quel caso di fornire un servizio, il che presuppone un'organizzazione, il che presuppone un'attività specifica, che sia una Casa vacanza, un B&B, un vero e proprio albergo (con tutte le varie denominazioni ufficiali che conosciamo bene). Non adeguarsi a questa normativa, significa incorrere in multe pesanti e farci chiudere (in questo genere di attività, poi potremmo continuare professionalmente, sia chiaro).

Noi privati locatori ci dobbiamo comportare come privati locatori, ovvero non possiamo fare distinzioni fra una locazione che dura un giorno o 4 + 4 anni, pena la perdita delle nostre prerogative (dovremmo ad esempio, solo per dirne una, adeguare le nostre proprietà ai parametri anche architettonici dell'accoglienza turistica professionale, il che vuol dire moltissimo: la maggior parte di noi non potrebbe farlo). Dobbiamo restare privati locatori, fornire quello che si può all'inizio del soggiorno (biancheria, wi-fi, riscaldamento e aria condizionata, dotazioni standard per la pulizia, stop), consegnare le chiavi e rivederci al check-out per riprenderle.

Tutto ciò che "sta in mezzo" non ci è concesso.

Se vivi in affitto, hai mai visto il tuo padrone di casa che viene a pulire l'appartamento una volta la settimana o ti porta la colazione? Non può farlo così come non possiamo farlo noi.

Non c'è la minima differenza e questo è necessario tenerlo bene a mente, perché è la nostra salvezza: ci distingue dagli albergatori e non ci fa entrare in conflitto con loro.

Capisco che in comunità non affollate o in città non troppo turistiche questo possa parere eccessivo, ma è proprio il punto della questione: noi non siamo professionisti.

Se un turista vuole servizi va in albergo, se affitta un appartamento privato se la deve cavare poi da solo. La legge è sin troppo chiara e io - sicut gutta quae cavat lapidem - non finirò mai di ripeterlo. Anzi grazie per avermi dato il destro...

Unisciti alla conversazione