Self-Chek-in | Obbligo di accompagnare gli ospiti?

a
Milan, Italy
Level 2
654 Visualizzazioni

 

 

Buongiorno, sono solito utilizzare una procedura di SELF CHECK IN ma dopo che un mio inquilino "sbadato" si è perso, il condominio, attraverso una modifica del regolamento condominiale, vuole obbligarmi ad accompagnare i miei ospiti all'appartamento.

 

Possono farlo?

Etichette (3)
2 Risposte

Rif.: Self-Chek-in | Obbligo di accompagnare gli ospiti?

a
Milan, Italy
Level 10

Ci sono 2 linee di pensiero, @Filiberto0 , ovviamente.
Chi sostiene che il self è molto più comodo per tutti, chi inorridisce.

Io penso che il check-in di persona sia una forma di rispetto per entrambi: però io faccio locazione, non sono una struttura ricettiva. Non affitto per una notte, ho un bell'appartamentino in un bel condominio, e voglio che i miei ospiti ne abbiano cura. Voglio conoscere i miei inquilini, e voglio che si rendano conto che ci tengo alla mia casa, ai miei vicini di casa, e che bisogna avere rispetto per le cose e le persone.
Contemporaneamente, i condòmini si rendono conto che non sono un disturbo e che affitto a persone perbene; mi sentono, quando raccomando di non trascinare i trolley sul pavè perchè disturbano, o quando raccomando di non fare rumore dopo le 22.

Questa premessa per dire che, indipendentemente dal fatto che possano o non possano modificare il regolamento condominiale (probabilmente no), dipende se vuoi fare la guerra a tutti quanti e sei disposto a subire dispetti e cattiverie, oppure se vuoi vivere in pace.
Obbiettivamente: a nessuno piacerebbe trovarsi sconosciuti che vagano persi suonando alle porte o ai citofoni magari di notte. Hanno ragione a irritarsi e volertelo impedire, ti pare?

Rif.: Self-Chek-in | Obbligo di accompagnare gli ospiti?

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager

 

@Filiberto0 come hai deciso, alla fine?

 

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

Unisciti alla conversazione