Screenshot 2022-05-26 at 17.26.54.png

 

 

Cari Host, 

come ogni mese ci siamo incontrati per salutarci e aggiornarci sui temi cari ai padroni di casa. 

Questo mese abbiamo parlato di Sostenibilità per gli host e di come questa caratteristica ci possa far distinguere nel mare di offerte di affitti brevi. Abbiamo anche ospitato  @Claudia331 che ci ha parlato del delizioso progetto "Love Sustainability" di cui vi parlerò fra un minuto...


Intanto ecco i temi trattati durante l'incontro (questa volta un po' più breve delle nostre solite 2 ore 😄 😄 ) così che se avete domande o chiarimenti da fare potete fare una domanda!

Abbiamo parlato di: 

 

* Quanto valuti sostenibile la tua casa da 1 a 10?

* Cosa intendiamo davvero con il termine "sostenibile" ?

* Gli ospiti sono pronti alle accortezze che un alloggio sostenibile richiede? 

* Cosa fate di sostenibile nelle vostre case?

* Come si può diventare host sostenibili senza imbarcarsi in grandi spese di ristrutturazione? E allo stesso tempo come si può chiedere la collaborazione degli ospiti senza essere additati come degli "spilorci"? 

 

E qui entra in gioco la nostra ottima Claudia che ci ha promesso di pubblicare nella nostra community ogni settimana una piccola "ricetta per la sostenibilità" regalandoci anche un piccolo stampabile da poter mettere in casa. Questo "quadretto" spiega cosa fare e soprattutto perché farlo sia agli host che agli ospiti e ci insegna passo, passo a diventare Host più gentili verso l'ambiente e le persone senza finire sul lastrico! Hai detto poco! 

 

Visto che l'incontro è stato veloce (che peccato!) Sentitevi liberi di continuare la conversazione qui! 

 

Ringrazio di cuore i partecipanti  @Mazda2  @Renzo4  @Emanuela265  @Gianguido0  @Bridget130  @Alessandra18  @Claudia331  @Dario0  @MariaLucia5  @Andrew-Monia0  @Anna-1  @Till-and-Jutta0  @Maria-Rossella0 

 

Pubblico la foto dell'incontro a testimonianza che partecipare rende la pelle più luminosa e i baffi brillanti 🙂

 

Ci sono molto mancati gli abituali che non sono riusciti a partecipare: spero di vedervi alla prossima...

Un abbraccio!
Fra

 

 

 

43 Risposte

Rif.: Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Ponte San Nicolò, Italy
Level 8

 

Sono molto incuriosito dal progetto di @Claudia331 , voglio troppo vedere i suoi consigli e lo stampabile! 
Vi dirò che appunto in ottica sostenibile ho smesso di stampare 😛 e integro tutto nel mio manuale elettronico della casa che condivido con gli ospiti assieme a una serie di consigli su cosa fare, come funzionano le cose in casa, dove trovare questo e quello... 

In questa guida spiego che molti detersivi sono fatti da me (detergente multiuso, igienizzante mani, sanificanti) riutiizzando quindi gli spruzzini in plastica. 

Ho messo a disposizione dei contenitori per le capsule nespresso che poi porto in ecocentro. In casa ci sono delle borse di tela per la spesa. 

Li invito a limitare il consumo di energia elettrica, aria condizionata, lenzuola e asciugamani di scorta, quando proprio necessario, ricordandogli che l'ambiente ringrazia chi non spreca risorse. 

Sono sicuro che potrei fare anche di più, ma è già complicato così...
Qualcuno apprezza questi sforzi. La maggior parte se ne frega, purtroppo. Ma questo non mi fa demordere. Ovviamente non stresso nessuno, perché la maggior parte di loro sono in ferie, per cui magari hanno voglia di "stare leggeri". però io ci provo lo stesso a lasciare una testimonianza! 

Sarebbe bello se riuscissimo a definire un disciplinare di sostenibilità (senza svenarci e impazzire!) da proporre a Airbnb con un'etichetta, un marchio di sostenibilità...

 

Rif.: Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager

 

Ciao @Alberto0 , noi ci speriamo sempre: alla prossima 🙂


Comunque leggevo diversi report sul nuovo turismo post pandemia e la sostenibilità è uno dei temi che ho trovato DOVUNQUE! Gli ospiti sembrano addirittura interessati a un alloggio sostenibile anche se questo significa pagare di più! 

 

Forse come community potremmo creare insieme un DECALOGO DELL'HOST SOSTENIBILE da inserire nella descrizione dell'alloggio in modo da poter promuovere il proprio alloggio come attento all'ambiente e alle persone. 

L'intervento di Airbnb infatti è un livello di impegno molto alto ed esteso. Forse @Claudia331 riesce a spiegare meglio cosa intendo!

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

Rif.: Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Lecco, Italy
Host Advisory Board Member

@Alberto0  come scrive @Francesca il coinvolgimento di Airbnb prevede un livello molto alto, trasversale, che deve tenere conto del mondo

Noi abbiamo provato a proporre il progetto Love Sustainability alla piattaforma ma, legittimamente, ti direi, ci hanno risposto: iniziate a muovere le cose e a capire se c’è interesse negli hosts e nei guests attorno al tema

Quindi anche banalmente la risposta a questo tema lanciato da Francesca e la proposta della rubrica sono elementi di cui Airbnb potrà tenere conto

Senza spoilerare nulla so che il tema è molto sentito anche internamente e ci stanno lavorando nelle alte sfere...

 

Rif.: Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Mondolfo, Italy
Level 10

@Claudia331 non ci spaventare! Se le "alte sfere" partoriscono qualcosa come i nuovi criteri di ricerca...forse è meglio che facciamo da soli, ehhhhn

Rif.: Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Lecco, Italy
Host Advisory Board Member

@Donatella26 non era mia intenzione 😅

è proprio per questo che con questo progetto e valorizzando ciò che gli host già fanno, proviamo a giocare d’anticipo e a far vedere alle “alte sfere” quali sono le cose che ha senso fare nella nostra quotidianità, non in teoria o seguendo altri obiettivi… 

Rif.: Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Lecco, Italy
Host Advisory Board Member

@Alberto0 io da te ho molto da imparare! che meraviglia la tua testimonianza!

La mia piccola esperienza mi dice che se il tuo annuncio è coerente con il tuo stile sostenibile, gli ospiti un po’ sanno cosa aspettarsi e anzi ti cercheranno proprio quello.

Per questo ti chiedo, nella descrizione del tuo annuncio, tutto quello che fai in tema di sostenibilità, lo racconti? Lo mostri, per esempio, con delle foto? Immagino di si...

Bravissimo a non demordere, il tuo target, anche se di poco, crescerà in consapevolezza, ne sono sicura.

Sarei davvero felice che tu entrassi a far parte del progetto Love Sustainability condividendone l'intento! 

 

Rif.: Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Scorzè, Italy
Level 10

@Francesca come al solito grazie, è sempre interessante esserci.

Rif.: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Lecco, Italy
Host Advisory Board Member

@Francesca grazie a te e a tutti per l'attenzione nei confronti di questo tema! Mi piace pensare ad un percorso di crescita insieme, sperando ci porti lontano su piccole azioni molto concrete...

Rif.: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

Level 5

«Il PET», dice Michele Pontecorvo, «è un materiale interamente riciclabile: ogni bottiglia può essere riciclata infinite volte per diventare una bottiglia nuova e identica all’originale. Il PET che rinasce con questo processo ha un nome preciso: R-PET, ovvero una plastica a impatto zero. E nel nostro impianto di Presenzano (Ferrarelle) saremo in grado di produrre 800mila bottiglie al giorno». Ma capisco che bere da una bottiglia di vetro è un’altra sensazione. 

Rif.: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Lecco, Italy
Host Advisory Board Member

@Mazda2 grazie per questa tua interessante specifica!

Si, io preferisco comunque lasciare bottiglie di vetro ai miei ospiti ma come sappiamo non sempre ne fanno uso. Sapere che ci sono produttori che adottano queste soluzioni mi solleva 

Re: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

Level 5

Credo bisogni dividere il topic in differenti target: ad alti livelli ci devono pensare i nostri governi, in puglia ero affascinato da queste pale enormi ma gli ambientalisti che facevano brutto e cattivo tempo ci davano contro con la storia del paesaggio, vorrei vedere cosa farebbero ora. A medio livello la fabbrica di infissi si può fare marketing dicendo che ha il tetto fotovoltaico e se ci fosse una legge che obblig v asse i condomini la troverei azzeccata, ma noi nel nostro piccolo cosa potremmo fare e ancora lo faremmo per l’eco sistema o per risparmiare? Ho cambiato  3 scooter elettrici e a fronte di un costo iniziale non esiguo non facevo più benzina ma lo avrei ammortizzato in anni. La bolletta luce si è triplicata e sto passando a un fornitore di fonti rinnovabili anche perché da tempo ho tolto il gas e per cucinare uso la induzione. Trovo inutile avere un winnie quando gli altri 10 detersivi in dispensa sono chimici. Dicono di usare bicarbonato e aceto per il calcare ma non ho pazienza, quello che funziona bene è un bicchiere di aceto  al posto dell’ ammorbidente, escono morbidi e profumano di sapone non di aceto. Col saone di marsiglia grattugiato si potrebbero fare diverse cose. Per gli ospiti non saprei i bidoni di riciclo non li hanno mai rispettati e il cartello ‘5 mins shower’ dovrò averlo scritto con l’inchiostro simpatico pare. Happy sustainability 🙂

Re: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Lecco, Italy
Host Advisory Board Member

@Mazda2  condivido che ci sono livelli proprio diversi, rispetto ai quali ognuno dovrebbe assumersi le proprie responsabilità


Qualche giorno fa ero ad un convegno sulle comunità energetiche e l’autoconsumo e i relatori, portando qualche esempio sparso per l’Italia di transizione ecologica a livello macro (anche per esempio relativo alle pale eoliche del sud), evidenziavano quanto sia importante bilanciare nelle scelte tutti gli aspetti: costi, impatto locale, estetica, cultura dei consumatori… 

a dire che il tema è davvero complesso, anche per i (pochi) che davvero ci mettono la testa 

 

Grazie per i suggerimenti che porti e non ti nego che ahimè mi ritrovo negli esempi che fai: i nostri ospiti vanno aiutati ad essere rispettosi ed educati sapendo che alcuni non se ne faranno nulla dei consigli che diamo o delle richieste che facciamo, ma questo non ci deve scoraggiare! 

La proposta del kit Love Sustainability va in questa direzione: una goccia che scava la roccia! 

Spero che ne seguirai gli sviluppi ☺️

Re: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

Level 5

IDEA NOTTURNA! Stacco i condizionatori e li sostituisco con dyson air purifier, meglio una brezza di aria pulita che il vento siberiano, risparmio di 1500W. Sul mio letto ho un ventilatore speed 1 e dormo da dio. 

Re: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Milan, Italy
Level 9

Mi piace molto "Love Sustainability". 

Da parte mia, qualche iniziativa di abbattimento del consumo energetico c'è (Caldaia elettrica, serramenti con un certo abbattimento solare e acustico, tutte lampadine a basso consumo, termostato, riciclo rifiuti) e certamente ci sarebbe da migliorare, come ha indicato nella lista interessante @Donatella26 

Si potrebbe dare una valore di sostenibilità alla casa sotto forma di simbolo con foglia verde (come un badge per il super host) se si rispondono a certi standard minimi. 

@Francesca @Claudia331 @Daniela1746 

Il confronto comunque è il primo passo...

 

Re: GRAZIE! Chiacchierata Maggio 22 | Sostenibilità formato Host

a
Lecco, Italy
Host Advisory Board Member

@Mira63  grazie per l’apprezzamento! a me sembra che anche tu dia già un bel contributo al pianeta 🌍 🍃


La tua risposta mi offre anche l’occasione di fare alcune sottolineature 


Sentendo ragionare gli host su questi temi trovo a volte una grande sottovalutazione delle cose che già si fanno come se non avessero un peso, una sottile frustrazione, pensando che le vere azioni sostenibili siano sempre altre, immagino riferite a case che praticano l’autoconsumo o passive, la disponibilità di mezzi “puliti” ecc ecc

 

Questo però semmai può rappresentare  un punto di arrivo che necessita tempi e investimenti diversi, e, riguardo alle case, non sempre realizzabile


C’era qualcuno nei giorni scorsi che faceva riferimento al condominio. In tale contesto tutte le modifiche strutturali sono complesse e talvolta non fattibili


È per questo che il focus della rubrica è legato a ciò che invece noi host possiamo sicuramente fare!

Non sottovalutiamoci e aiutiamoci insieme a diventare Host Love Sustainability 💚💪🏻

 

 

 

Unisciti alla conversazione