Vita da (quattro) host: chi ha ragione?

a
Alghero, Italy
Level 2
99 Visualizzazioni


Ciao a tutti,
sono l'host principale di un appartamento che mio nonno ha lasciato in gestione ai suoi quattro nipoti (me compreso).

La casa è messa in annuncio come "Intero appartamento", non potendo, per varie questioni, sfruttarla come stanze private. Il punto è che due dei nipoti, nonostante ciò, vorrebbero utilizzare la casa come se la affittassimo per stanze private.

 

Mi spiego: di tre stanze a disposizione, avendo ad esempio la prenotazione di un gruppo di tre persone, loro vorrebbero utilizzarne solo una mettendo gli ospiti a dormire nella medesima e chiudere le restanti due stanze.
Il tutto per risparmiare nella pulizia delle altre stanze o per timore di frodi sul numero di alloggiati.

 

Sono fortemente contrario a ciò, e la ritengo una violazione prima di tutto "morale" nei confronti degli ospiti.

Essendo tale questione, e la gestione di una casa fra quattro diverse persone piuttosto complicata, mi piacerebbe avere un vostro parere personale o il racconto di una vostra esperienza simile.


Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità!

2 Risposte

Rif.: Vita da (quattro) host: chi ha ragione?

a
Lombardy, Italy
Level 10

@Antonio2765L'annuncio è per "intera casa" e gli ospiti si aspettano trovare l'intera casa e non una stanza. Non è solo una questione morale ma commerciale, dare quello che è stato offerto. Dal punto di vista tariffario si può indicare la tariffa per due e un extra per ospite dopo il secondo. Non è da intendere come  "una questione piuttosto complicata per la gestione fra quattro persone"  ma di rispetto di quello che si offre per il quale l'ospite paga. Consiglio di trovare una soluzione ad evitare che gli ospiti pensino che affittare tramite Airbnb sia rischioso e che gli annunci siano fuorvianti.  

Rif.: Vita da (quattro) host: chi ha ragione?

a
Alghero, Italy
Level 2

@Alessandro877  Grazie per il contributo.

Ciò che ha affermato riflette appieno il mio pensiero, e lo completa sottolineando il lato commerciale della questione.

Purtroppo, a quanto pare, non per tutti si tratta di una questione di rispetto della persona, e di quanto offerto/pagato. Ed è qui che la gestione si complica, dovendo mediare e far comprendere un banale concetto di rispetto verso l'ospite.

Unisciti alla conversazione