[Festival 2021] Ospitare in casa avendo un cagnone

a
Genoa, Italy
Level 10
153 Visualizzazioni

 

Rossella.png

Buongiorno a tutti! Sono un Host (anzi…mi pavoneggio, un Super Host da molto) da tanto tempo e, diversamente dalla maggior parte degli Host, ospito nella casa dove abito da decenni con mio marito e il mio cane.

Sono figlia di un veterinario/addestratore e, alla mia nascita il mio futuro cane, Frida, una lupa, era ai piedi del letto. Sono quindi cresciuta con cani e gatti in casa (la psicologia afferma e insegna che chi cresce con gli animali ha sempre “una marcia in più”) e completano il mio carattere, la mia vita, il mio essere come sono.

L’esperienza che vi offro è molto dibattuta nei forum e, per tanti, importante: ospitare pur avendo animali.

Ho sempre avuto cani e non rinuncerei assolutamente a loro; ho precisato questa mia necessità e passione a mio marito prima di sposarci e lui ha accettato ben volentieri e MAI, per nessun motivo, rinuncerei al mio cane e, con questo MAI è....detto tutto!!

 

Nel 1969 ho avuto il primo cane (super razza, super allevamento…regalo di mio padre) , poi è iniziato il recupero di soli “raccogliticci”… e quindi **bleep**, un lupo di 50 kg abbandonato vicino a una stalla (un super-cane…..due sere dopo essere arrivato, ha “salvato” nostra figlia da un’aggressione salendo sulle spalle dell’aggressore); poi Dylan, un trottolo bianco e marrone (in una scatola sulla riva di corso d’acqua) assolutamente indipendente e chiamato, nel quartiere, il “Duca” per l’atteggiamento: l’unico cane che ha viaggiato in scooter e in moto/enduro, l’unico che “faceva le facce” secondo il nostro comportamento, ripescato in città in ogni dove ci fosse qualche probabile “fidanzata”. E’ stata poi la volta di uno splendido meticcio arancione, Cookie, arrivato dalla Campania……una gioia, un amore folle….mancato troppo presto e ora, da quattro anni, Rex, un pastore alsaziano salvato in provincia di Lecce, portato qui in condizioni pessime, speso una fortuna e ora una meraviglia!!!

 

A volte si affeziona, basta un giorno e, se qualcuno gli piace, gli porta le sue palline, si fa accarezzare e, alla partenza… disastro: la prima sera non mangia, si mette in angolo e non ci “parla”: abbiamo “mandato via” il suo/i suoi amico/i! Eppure 4 anni fa non sapeva che cosa fossero le coccole, il cibo e l’acqua in quantità, l’uscire tutti i giorni, salire su un ascensore, fare le scale, andare al guinzaglio, non abbaiava (sei mesi dopo il primo brutto abbaio), ed era veramente malridotto, pesava nemmeno 14 chili (ora 32), pieno di malattie di tutti i generi e di uno scavo terribile nel collo: era stato legato con una catena dai 4 mesi ai 4 anni, a un albero fuori casa e cose di tutti i generi (ancora peggiori). Era terrorizzato dalle donne…la sua padrona e sua figlia erano quelle che lo picchiavano e fin troppo (ha un orecchio piegato, frutto di una cinghiata quando era piccolo). Poteva diventare un pericolo feroce e invece ama tutti e non ha più paura di niente (salvo del vento).

 

Rex… è un Host di eccellenza, accoglie tutti felicemente, li annusa, annusa i bagagli, offre la sua pallina e, finito il lavoro, si ritira con dignità. Rex è molto nominato e fotografato sul nostro account, con avviso che non possiamo e non vogliamo ospitare nessuna persona allergica o che abbia paura; su tutto è la nostra priorità, non si fa niente che non si possa fare con lui, ma le nostre stanze sono sempre “full”, quasi tutte persone che amano gli animali o, quanto meno, che “vanno loro bene”; ma ho scritto dovunque che i nostri animali (anche Tata, la nostra tartaruga trovata una notte su un marciapiede, denunciata in Prefettura e che ora gira per casa come un canino, annusando i piedi degli ospiti per conoscerli….lei è bassa e quindi!) NON si toccano, si rispettano e che faremo una particolare attenzione affinché non diano fastidio agli ospiti. 

 

Ma MAI, dico MAI, toccare male un animale… potrei diventare molto peggio e molto più feroce di un animale stesso, ma non è mai stato necessario.

Ai rarissimi ospiti che mi chiedono di chiudere il cane al loro arrivo rispondo tutt’ora che di host che non hanno animali ce ne sono tanti e, a chi mi chiede di portare il proprio cane, dico sempre sì, purché sia molto ubbidiente….e, sì, è vero, pulire è più faticoso e richiede molta più attenzione e tempo, ma non c’è amico o parente migliore di un quattro zampe e pulire il loro passaggio è molto più facile che non pulire un passaggio umano.

 

Vi racconterò molto di più… Venite e facciamo quattro chiacchiere!

 

------------------

**|| Per scoprire tutti gli articoli del Festival dell’ospitalità 2021, clicca qui e incontra gli autori di tutto il mondo e fai domande! ||**

 

Maria Rossella
3 Risposte

Re: [Festival 2021] Ospitare in casa avendo un cagnone

a
Genoa, Italy
Level 10

Io sono qui.....e vi aspetto!!!!

Maria Rossella

Re: [Festival 2021] Ospitare in casa avendo un cagnone

a
Genoa, Italy
Level 10

Pazienza, non ho sentito nessuno ma, nel frattempo, ho letto e risposto a tutte le esperienze giornaliere e mi è piaciuto molto!!!!! Ciao a tutti!!!!!!!!🖐🖐🖐

 

Maria Rossella

Rif.: [Festival 2021] Ospitare in casa avendo un cagnone

a
Rome, Italy
Level 2

 

Veramente bella @Maria-Rossella0 ... io sono molto attenta che gli ospiti non incontrino il mio cane se hanno paura dei cani o sono allergici.  È il minimo 🤷‍♀️

Unisciti alla conversazione