Pensiamo allo spreco di cibo?

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager
384 Visualizzazioni

 

food.jpg

 

Ciao a tutti,

 

in questo momento particolare stiamo assistendo - per la prima volta nella vita? - agli scaffali dei supermercati vuoti. Qui in UK è impossibile trovare carta igienica, ad esempio. 

 

Leggendo qui e là ho visto, nella community di lingua inglese, soprattutto, dei post sulla difficoltà di reperire cibo perché le persone stanno facendo scorte. Eppure mi domando se tutto questo cibo non vada sprecato, seppure in questo momento così particolare. State veramente mangiando di più?

 

---> Quali sono i vostri consigli per non sprecare cibo e per valorizzare quello che abbiamo in casa? 

 

Fateci sapere la vostra,

Francy

 

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

7 Risposte

Rif.: Pensiamo allo spreco di cibo?

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager

 

Ah, mi viene in mente @Luca177 che è pronto a sfamare un intero quartiere: come fai a conservare tutto e a non sprecare?

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

Rif.: Pensiamo allo spreco di cibo?

a
Rome, Italy
Level 10

@Francesca  intanto per quanto riguarda gli acquisti che ho fatto sono cose ovviamente non deperibili.  Non ho esagerato e soprattutto l'ho fatto con moderazione ancor prima del blocco ad uscire presagendo quello che poi è accaduto. Quindi ho acquistato un pò di pasta, legumi secchi di diverso tipo, cereali come orzo, riso, farro, tonno, tutte cose che già fanno parte della dieta della mia famiglia. Quello che è più critico è programmare il consumo delle verdure fresche e della frutta. Ne mangiamo molte ed ovviamente il frigorifero ha i suoi limiti di capienza. Sono riuscita ad organizzarmi abbastanza facendo la spesa solo 1 volta a settimana e per le prossime settimane anche con la spesa online. Spreco non ne ho devo dire che riesco a pianificare abbastanza bene almeno sino ad ora le pietanze preparate, e se rimane qualcosa ci si crea su qualche altro piatto. Il bello sta proprio in questo ed è qualcosa che si deve fare sempre proprio per evitare lo spreco.Credo che molti italiani abbiano ripreso  a fare la pizza in casa e così abbiamo fatto anche noi. Prima la si ordinava e si mangiava in casa con gli amici ora ci divertiamo a farla insieme. Credo che questa esperienza di reclusione forzata porterà anche tante esperienze positive e mi auguro anche la opportunità di riscoprire  quelle piccole grandi cose di cui godiamo ogni giorno e che non abbiamo mai apprezzato abbastanza. 

Rif.: Pensiamo allo spreco di cibo?

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager

 

@Paola4 il tuo commento è parecchio saggio. Io - ahimè - mi sono ritrovata con troppe banane e con pasta senza glutine che ho preso un po' presa dal panico. Ora sto cercando di fare dolci alle banane e spaghetti alle vongole... 
Quanto alla pizza... io la facevo spesso con la mia famiglia. Era il cibo del sabato. Ne sfornavamo a chili! 🙂 Che bel ricordo mi hai dato, Paoletta! 
Quale è la tua ricetta della pizza? metti l'olio nell'impasto?

 
 
 

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

Re: Pensiamo allo spreco di cibo?

a
Rome, Italy
Level 10

@Francesca  certo che metto l'olio nell'impasto. Io ho la macchina per fare il pane e fa anche l'impasto per la pizza, metto tutto lì dentro e poi riapro dopo 3 ore e la stendo. 

L'ultimo sabato abbiamo fatto 2 teglie una classica margherita 😕 ed una teglia 4 gusti : cipolle (slurp), crema di carciofi e mozzarella, mozzarella provola e funghi e provola e salmone. Ce le siamo spazzolate tutte !!!!

Re: Pensiamo allo spreco di cibo?

a
Rome, Italy
Level 10

Per le scorte posso dire la mia @Francesca in quanto da buon convalescente sto a casa da diverse settimane e mi son fatto aiutare da qualche anima pia per la spesa, quindi grandi scorte e gestione oculata.

Da single ho sempre avuto una gran quantità di portapranzo ermetici di dimensioni ben precise: 
- 0,5l - brodo, verdure, porzioni di riso con pollo e verdure ecc. ecc.
- 0,75l - prodotti più ingombranti per forma o quantitativi maggiori per più porzioni, ma non li uso molto
- piatti e grandi per le cose a fette (pizza, carne ecc. ecc. )

 

Nel frigorifero ho aguzzato l'ingegno per le verdure fresche:
- le zucchine e i cetrioli "in piedi" per far toccare solo il gambo reciso sul fondo del contenitore per la verdura, in questo modo si conservano più a lungo
- i pomodori più maturi vanno girati ogni giorno per evitare che nel punto di contatto col piano possano muffire, nel farlo si scoprono i più maturi e si da loro la precedenza nell'uso
- insalata il cespo di lattuga intero in una vaschetta con la pellicola o in un portapranzo capiente per evitare che si rovini stando all'aria, bagnarla un po' aiuta a mantenerla fresca più a lungo (è pur sempre una pianta ;D )
- le carote pure in vaschette chiuse, meno prendono aria e più durano
- la carne meglio se sottovuoto, dura molto più a lungo (anche 15 giorni) nel frigorifero
- gli affettati in due versioni:
 - - nelle vaschette sigillate per la lunga conservaizone
 - - il trancio da affettare man mano per i "peccati di gola" (penso a mortadella e crudo che non possono mancare a casa mia ^_^ )
- Il pane e, ancor di più, la pizza del fornaio dentro i contenitori più grandi, chiusi, nel frigorifero... un giro di tostapane o di fornetto gli restituisce la croccantezza quasi come appena sfornati
- zuppe pronte in vaschette sigillate, ottime per avere un apporto di verdure anche senza quelle fresche

Per la frutta vale il discorso del girarla spesso (almeno una volta al giorno) e con delicatezza, per evitare le produzioni di muffe e comunque un deperimento troppo rapido, ovviamente anche in questo caso si procede a consumare prima i frutti che presentano eventuali punti di maturazione maggiore o ammaccature (che se al limite del deterioramento è meglio rimuovere)

Un bel congelatore capiente è l'ideale invece per una scorta di prodotti differenti e per evitare di buttare prodotti alimentari, basta provvedere a cuocere le cose che stanno arrivando al limite e mangiare subtio la porzione che si vuole mentre si congela il resto, in questo modo si prolungano i tempi di conservazione e non si butta il cibo, che è un peccato davvero soprattutto pensando a quanti non hanno da mangiare.

Poi ci sono ovviamente legumi, pasta, farina e scatolame per la lunga conservazione.

In questo modo e con un'attenta rotazione si riesce a sopperire abbastanza alla necessità di conservare a lungo le cose.

In tutto ciò... la bilancia ringrazia 😄 

Rif.: Pensiamo allo spreco di cibo?

Online Community Manager a
London, United Kingdom
Online Community Manager

 

 

Wow @Luca177 la questione del girare la frutta proprio non la sapevo!! Certo che pero' stare a girare tutto è un impegno, eh! 😄

 

 


___________________________


Hey, hai un dubbio o una domanda?

Pubblicala cliccando >>QUI<< troveremo la risposta insieme.

Rif.: Pensiamo allo spreco di cibo?

a
Rome, Italy
Level 10

@Francesca 

 

Meglio il giramento di frutta che di... ehm... scatole per lo spreco di cibo 😄 

Ma non è poi così difficile: 
- al momento di decidere di fare la spremuta giriamo le arance e i limoni scegliendo quelli che vogliamo usare
- la verdura in frigo magari si può girare meno spesso


Unisciti alla conversazione